Bambini

…è nostro dovere dargli le basi e i mezzi su cui costruire la loro unicità…

Bambini


L'ergoterapista impegnato nella presa a carico di bambini si pone l'obiettivo di portare il bambino a migliorare e sviluppare le sue capacità di agire, favorendo e valorizzando i suoi interessi, accompagnandolo nei luoghi di vita, casa, scuola e extrascolastici.

Il bambino seguito precocemente in ergoterapia avrà maggiori possibilità di raggiungere il grado di autonomia desiderato o necessario.

Patologie


  • P.C.I. (paralisi cerebrale infantile)
  • D.C.M. (disturbo della coordinazione motoria)
  • D.S.A. (disturbi dell’apprendimento)
  • Disprassia
  • A.D.H.D.
  • Disabilità intellettiva
  • Disturbi del comportamento
  • Disturbi Dello Spettro Autistico
  • Sindromi Genetiche

Il terapista


L'ergoterapista mette in atto il proprio intervento riabilitativo attraverso la riabilitazione, la modificazione dell'ambiente, la consulenza, una visione centrata sul cliente e olistica. Promuove l'adattamento del bambino alla riuscita nelle sue performance occupazionali attraverso:

  • A.D.L. (Activity of Daily Living) con lo scopo di far acquisire le autonomie nella cura di sé;
  • Attività finalizzate di tipo motorio-funzionali con lo scopo di migliorare le capacità senso-motorie (coordinazione bilaterale e bimanuale, equilibrio, lateralizzazione, motricità grossolana e fine, grafomotricità, etc.)
  • Attività di Integrazione Sensoriale (stimolazione ed elaborazione dei processi neurosensoriali)
  • Attività finalizzate di tipo psico-sociale con lo scopo di stimolare le capacità sociali ed emotive ( autostima, creatività, motivazione, comprensione delle regole, gestione del tempo e dello spazio, comportamento, etc.)

Dove:

  • Domicilio
  • Asili Nido
  • Scuole
  • Day-Hospital/Centri diurni
  • Ambulatori
  • Scuole dell'infanzia
  • Preasili

…è nostro dovere dargli le basi e i mezzi su cui costruire la loro unicità…

Bambini


L'ergoterapista impegnato nella presa a carico di bambini si pone l'obiettivo di portare il bambino a migliorare e sviluppare le sue capacità di agire, favorendo e valorizzando i suoi interessi, accompagnandolo nei luoghi di vita, casa, scuola e extrascolastici.

Il bambino seguito precocemente in ergoterapia avrà maggiori possibilità di raggiungere il grado di autonomia desiderato o necessario.

Patologie


  • P.C.I. (paralisi cerebrale infantile)
  • D.C.M. (disturbo della coordinazione motoria)
  • D.S.A. (disturbi dell’apprendimento)
  • Disprassia
  • A.D.H.D.
  • Disabilità intellettiva
  • Disturbi del comportamento
  • Disturbi Dello Spettro Autistico
  • Sindromi Genetiche

Il terapista


L'ergoterapista mette in atto il proprio intervento riabilitativo attraverso la riabilitazione, la modificazione dell'ambiente, la consulenza, una visione centrata sul cliente e olistica. Promuove l'adattamento del bambino alla riuscita nelle sue performance occupazionali attraverso:

  • A.D.L. (Activity of Daily Living) con lo scopo di far acquisire le autonomie nella cura di sé;
  • Attività finalizzate di tipo motorio-funzionali con lo scopo di migliorare le capacità senso-motorie (coordinazione bilaterale e bimanuale, equilibrio, lateralizzazione, motricità grossolana e fine, grafomotricità, etc.)
  • Attività di Integrazione Sensoriale (stimolazione ed elaborazione dei processi neurosensoriali)
  • Attività finalizzate di tipo psico-sociale con lo scopo di stimolare le capacità sociali ed emotive ( autostima, creatività, motivazione, comprensione delle regole, gestione del tempo e dello spazio, comportamento, etc.)

Dove:

  • Domicilio
  • Asili Nido
  • Scuole
  • Day-Hospital/Centri diurni
  • Ambulatori
  • Scuole dell'infanzia
  • Preasili